Salice Salentino Riserva in tubo


Salice Salentino Riserva in tubo

Salice Salentino DOP Riserva - Formato: 75 cl Formato: 75 cl astucciato - Annata: 2016

Disponibile

18,90

VITIGNO

Negroamaro (85%); altri vitigni autoctoni rientranti nella denominazione

AFFINAMENTO

12 mesi in barriques, 6 mesi in botti grandi di rovere, 4 mesi in acciaio, 4 mesi in bottiglia.

GRADO ALCOLICO

13,5%

TEMP. DI SERVIZIO

18° C

IDEALE CON

Primi piatti importanti, arrosti di carne e cacciagione, formaggi stagionati

NOTE DEGUSTATIVE

Confettura di frutti del bosco, pepe nero, liquirizia e vaniglia


Available!

Condividi su:
Descrizione

La denominazione Salice Salentino DOP è una delle identificazioni più rappresentative del Salento. Le uve che concorrono alla produzione di questo storico vino sono principalmente di Negroamaro blendizzato, in piccole percentuali, con altri vitigni a bacca rossa autoctoni pugliesi. La versione Riserva affina per almeno 24 mesi prima di entrare in commercio, nei quali 12 mesi sono in botti grandi e piccole. Il Salice Salentino DOP Riserva si presenta in un elegante astuccio.

VITIGNO: Negroamaro (85%); altri vitigni autoctoni rientranti nella denominazione

DENOMINAZIONE: Salice Salentino DOP Riserva

ZONA DI PRODUZIONE: area rurale di Salice Salentino, tra le province di Brindisi e Lecce

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: tradizionale alberello pugliese di 50 anni a potatura corta con speroni a due gemme

TERRENO: argilloso

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4500 piante per ettaro e 2 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: La vendemmia è manuale e viene effettuata alle prime ore del mattino. I grappoli vengono delicatamente riposti in cassette da circa 5 kg che ne conservano l’integrità. L’attenzione maggiore si riversa in una celere consegna in cantina che ne favorisce l’esaltazione delle tipicità delle uve

VINIFICAZIONE: Dopo la raccolta i grappoli vengono diraspati ed il pigiato fermenta in acciaio a temperatura controllata di 25°C per 8-10 giorni. La macerazione sulle bucce dura 12-15  giorni con attenti rimontaggi e soffice pressatura finale della vinacce.

MATURAZIONE: 12 mesi in barriques di rovere francese, 6 mesi in botti grandi di rovere, 4 mesi in acciaio e 4 mesi in bottiglia.

VOL.%: 13.5° alc.

APPORTO CALORICO: 94,5 kcal/100 ml 

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color rosso rubino dai riflessi granati. All’olfatto dimostra grande potenza. Eleganti percezioni di frutta in confettura ricordano i frutti del bosco, le prugne e le nespole. Le spezie giocano su sfumature di pepe nero, liquirizia e anice. Il corpo, rotondo e pieno, si dimostra armonico. Tannini setosi ed avvolgenti. Finale persistente, deciso e caldo.

SERVIZIO: si consiglia a 18°C in ampi calici che ne favoriscano la massima espressione olfattiva

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Lo storico blend della Riserva Salice Salentino è un quadro gustativo per pregiati carni flambate accompagnate da speziate vellutate di ortaggi. Cosciotti di suino e spezzatini a lunga cottura sono una sinfonia gustativa. In chiave romantica sarebbe una nobile coccola di fronte ad uno schioppettante camino invernale.

Informazioni aggiuntive
Peso 1650 g
Dimensioni 7 × 7 × 30 cm
Annata

2016

Affinamento

12 mesi in barriques, 6 mesi in botti grandi di rovere, 4 mesi in acciaio, 4 mesi in bottiglia.

Formato

75 cl, 75 cl astucciato

Grado Alcolico

13,5%

Linea

Top

Temperatura

18° C

Tipo di Vino

Rosso fermo

Vitigno

Negroamaro (85%); altri vitigni autoctoni rientranti nella denominazione

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c’è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.
Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci.
L’azienda Paololeo nasce con uomo e i suoi sogni, le sue intuizioni e il suo entusiasmo, ma anche con una grande donna, la moglie Roberta, e quattro figli sempre presenti e uniti.

Cantine Paololeo è oggi un’azienda moderna che si estende su 17.000 mq, con una linea di imbottigliamento completamente automatizzata, una capacità di 110.000 hl di vino e 1.000 barrique francesi e americane, 20 tonneau e 8 botti a 100 hl per l’invecchiamento dei vini.

All’azienda vinicola si affianca quella agricola che ad oggi possiede più di 70 ettari e una antichissima masseria del 1500 circondata da vigneti.
Le varietà principali coltivate sono Primitivo, Negroamaro, Malvasia bianca e nera di Lecce, a cui si affiancano Susumaniello, Fiano, Pinot Grigio e Chardonnay.
Il progetto più recente, completato nel 2022, è la cantina di Monteparano, nella denominazione del Primitivo di Manduria.

Grazie all’impegno incessante della famiglia Leo, il gruppo oggi risulta in crescita costante ed è presente in tutto il mondo. La produzione annuale attualmente si aggira attorno ai 5 milioni di bottiglie, di cui il 60% destinata alla vendita oltre confine nei paesi quali Danimarca, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Germania, Svizzera, USA, Brasile e altri.

Acquista i prodotti Paololeo sul nostro shop!


Ti potrebbe interessare…

Orfeo in tubo

Negroamaro Puglia IGP

19,90
Fiore di Vigna in tubo

Primitivo Salento IGP

24,00
Passo Del Cardinale in tubo

Primitivo di Manduria DOP

Esaurito
15,90
Numen in tubo

Chardonnay Salento IGP

18,90

Newsletter

Hai bisogno di aiuto?