Numen

Chardonnay Salento IGP - Annata: 2020


Disponibile

18,90

VITIGNO

Chardonnay

AFFINAMENTO

Fermentazione alcolica in barriques di legno francese; 6 mesi in acciaio e 3 mesi in bottiglia

GRADO ALCOLICO

14 %

TEMP. DI SERVIZIO

10-12 °C

IDEALE CON

Piatti di pesce importanti, formaggi stagionati, primi piatti di pasta e carne bianche, verdure grigliate e antipasti

NOTE DEGUSTATIVE

Pesca e albicocca, con note di vaniglia e mandorle


Available!

Condividi su:
Descrizione

Lo Chardonnay è il più celebre vitigno a bacca bianca del mondo, in grado di esprimere differentemente i territori ove viene coltivato. Nel Salento, lo Chardonnay di Numen, offre una maturazione esemplare ed un vino bianco di imponente struttura. La fermentazione e maturazione di una parte del vino in barriques di rovere francese dona un carattere notevolmente complesso dalla fascinosa persistenza. L’indiscutibile forza di questo vino bianco è evidente nella sua longevità che, nel tempo, è in grado di sviluppare poderose evoluzioni anche dopo anni dalla sua vendemmia. Numen si presenta in un elegante confezione astuccio.

VITIGNO: Chardonnay

DENOMINAZIONE: Salento IGP

ZONA DI PRODUZIONE: area rurale a sudovest della provincia di Brindisi, ad 1 km dal mar Adriatico

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Contro-spalliera con cordone speronato

TERRENO: medio impasto

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4500 piante per ettaro e 1,8 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: La raccolta generalmente avviene nella seconda decade di agosto. Il segreto di questo vino è nella ricerca delle condizioni fondamentali per le caratteristiche che dovrà sviluppare. La maturazione delle uve, la raccolta manuale in cassette da 5 kg e il periodo di pre-appassimento a cui si sottopongono i grappoli offrono una concentrazione e valorizzazione della peculiarità dello Chardonnay

VINIFICAZIONE:  Dopo la raccolta le uve vengono pigiate e pressate in pieno rispetto dell’integrità della buccia garantendo, così, un’estrazione delicata. Segue una macerazione di 8-9 ore ad una temperatura di 10°C. La fermentazione avviene in barriques di rovere americano e francese a temperatura controllata. A fine fermentazione il vino prosegue l’affinamento a contatto con le fecce nobili le quali vengono periodicamente risollevate attraverso un’operazione chiamata “batonnage”. Quest’ultima azione incrementa elegantemente la struttura e la complessità del vino.

MATURAZIONE: fermentazione alcolica in barriques con successivi 6 mesi in acciaio e 3 mesi in bottiglia

VOL.%: 14° alc.

APPORTO CALORICO: 98 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color giallo paglierino dagli eleganti riflessi dorati. All’olfatto offre preziose percezioni di frutta ben matura come pesche ed ananas. L’affinamento in legno valorizza preziose spezie dolci che ricordano sentori di vaniglia, salvia, cioccolato bianco e mandorle. Al sorso offre una struttura magistrale con una freschezza ben calibrata in un corpo elegantemente rotondo. Dal finale lungo e persistente offre grandi spunti in affinamenti pluriennali.

SERVIZIO: si consiglia a 10-12°C in ampi calici che ne favoriscano la massima espressione olfattiva

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: L’eleganza ed imponenza dello Chardonnay di Numen diventano una seducente espressione di vino bianco in grado di accompagnare piatti di notevole struttura. Le grandi carni bianche come pollo alla cacciatora, quaglia croccante e cosciotti di gallo sono una prerogativa a stuzzicanti tavole speziate. La presenza di funghi di stagione con tocchi tartufati esaltano l’aromaticità di un prodotto dalla notevole persistenza aromatica.

Informazioni aggiuntive
Peso1650 g
Affinamento

Fermentazione alcolica in barriques di legno francese; 6 mesi in acciaio e 3 mesi in bottiglia

Annata

2020

Formato

75 cl, 75 cl astucciato

Grado Alcolico

14 %

Linea

Top

Temperatura

10-12 °C

Tipo di Vino

vino bianco barricato

Vitigno

Chardonnay

Riconoscimenti / Premi
Riconoscimento / Premio

Anno

Punteggio

Selezione Nazionale Vini da Pesce 2009

2009

Diploma di Merito

Selezione del Sindaco

2011

Medaglia d'Oro

Mundus Vini 2012

2011

Medaglia d'Argento

Vinitaly 2012

2011

Gran Menzione

Selezione del Sindaco 2013

2012

Medaglia d'Argento

Merano Wine & Culinaria Award 2013

2012

Bollino Rosso con punteggio 86-89

IWC 2014

2013

Menzione

IWWA 2014

2013

Medaglia di Bronzo

IWC 2015

2013

Menzione

Chardonnay du Monde 2015

2013

Medaglia d'Argento

IWSC 2016

2015

Medaglia d'Argento

Selezione del Sindaco 2017

2015

Medaglia d'Oro

Mundus Vini 2018

2016

Medaglia d'Oro

IWSC 2020

2020

Medaglia di Bronzo

Città del Vino 2021

2021

Gran Medaglia d'Oro

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c'è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.

Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci portando ancora il loro nome.

Le Cantine PaoloLeo sono oggi un'azienda moderna con una sede di 17.000 mq dotata di un modernissimo impianto di vinificazione, un’ampia bottaia e una linea d’imbottigliamento all’avanguardia in grado di raggiungere 7000 bottiglie l’ora.

Tuttavia, il "cuore" di tutta l'attuale superficie vitata sono ancora quei 25 ettari dove il bisavolo cominciò agli inizi del Novecento a vinificare le sue uve nella Masseria Monticello. Fu poi suo nipote Paolo Leo ad ereditare la terra e a costruire la cantina.

E oggi è ancora un erede, l'omonimo Paolo Leo, a guidare la cantina, insieme a sua moglie Roberta e ai figli maggiori, Nicola e Stefano che spianano il terreno ai fratelli minori Francesco e Alessandro.

Pagina ufficiale: www.paololeo.it

Scopri tutti i prodotti.

Ti potrebbe interessare…

18,00
-25%
Chardonnay

Salento IGP

6,00 4,50
Battigia

Chardonnay Salento IGP

Esaurito
10,30
Prodotto Biologico
Ecosistema Cantine Paololeo 1
Ecosistema

Chardonnay Biologico Salento IGP

10,30

Newsletter

Open chat
Hai bisogno di aiuto?