-30%

Grècìa

Rosato di Negroamaro Salento IGP - Formato: 75 cl - Annata: 2023

Disponibile

7,35

VITIGNO

Negroamaro

AFFINAMENTO

6 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

GRADO ALCOLICO

12% vol

TEMP. DI SERVIZIO

6-8°C

IDEALE CON

Verdure, carni bianche e pesce, in particolare crostacei e frutti di mare

NOTE DEGUSTATIVE

Lampone e fragola, con qualche nuance di pepe nero ed erbe mediterranee


Available!

Condividi su:
Scheda Tecnica

La Puglia ed il Salento hanno dimostrato di essere un territorio particolarmente vocato per la produzione di vini rosati di nota menzione. La combinazione tra clima e suolo offre vini rosati di esemplare eleganza. Il Negroamaro, vitigno principe dell’enologia salentina, esprime in vinificazione in rosato grande freschezza, dal frutto croccante e dal carattere inconfondibile.

VITIGNO: Negroamaro

DENOMINAZIONE: Salento IGP

ZONA DI PRODUZIONE: antiche campagne salentine, nelle provincie di Brindisi e Lecce

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: tradizionale alberello pugliese

TERRENO: argilloso

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4500 piante per ettaro e 2,5 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: raccolta manuale, effettuata alle prime ore del mattino, nella prima decade di settembre. Le mattinate più fresche e meno umide consentono di preservare la freschezza e tipicità dell’uva.

VINIFICAZIONE:  Dopo la raccolta l’uva viene sottoposta a diraspatura, il pigiato viene raffreddato e travasato in un serbatoio di acciaio inox dove avviene la macerazione di circa 6 ore. Il mosto viene chiarificato e fermenta a bassa temperatura, ideale per preservare i precursori aromatici e la naturale acidità del Negroamaro.

MATURAZIONE: 6 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

VOL.%: 12° alc.

APPORTO CALORICO: 84 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color rosa cerasuolo, vivace nei riflessi luminosi. All’olfatto propone percezioni di piccoli frutti rossi come lampone e fragole. La caratteristica più originale si evince in sentori di erbe aromatiche mediterranee. Gusto fresco, piacevole in volume e dalla elegante persistenza. Piacevolissimi ritorni del frutto rosso croccante.

SERVIZIO: Si consiglia a 10-12 °C in ampi calici che ne favoriscano la massima espressione olfattiva

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: La vivacità ed eleganza del Negroamaro in rosato concede curiosissimi abbinamenti in aperitivi gourmet. Il sorso fresco si dona a stuzzicanti fritture di pesce con particolare riferimento a gamberi e fritto di paranza. La parte più esotica del vino garantisce un affascinante abbinamento orientale in sushi roll e sashimi misto.

Informazioni aggiuntive
Peso 1450 g
Affinamento

6 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

Annata

2023

Formato

75 cl

Grado Alcolico

12% vol

Linea

Classici

Temperatura

6-8°C

Tipo di Vino

rosato fermo

Vitigno

Negroamaro

Premi e Riconoscimenti
Riconoscimento / Premio

Annata

Punteggio

Vinoway Selection 2019

2018

Bronzo

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c’è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.
Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci.
L’azienda Paololeo nasce con uomo e i suoi sogni, le sue intuizioni e il suo entusiasmo, ma anche con una grande donna, la moglie Roberta, e quattro figli sempre presenti e uniti.

Cantine Paololeo è oggi un’azienda moderna che si estende su 17.000 mq, con una linea di imbottigliamento completamente automatizzata, una capacità di 110.000 hl di vino e 1.000 barrique francesi e americane, 20 tonneau e 8 botti a 100 hl per l’invecchiamento dei vini.

All’azienda vinicola si affianca quella agricola che ad oggi possiede più di 70 ettari e una antichissima masseria del 1500 circondata da vigneti.
Le varietà principali coltivate sono Primitivo, Negroamaro, Malvasia bianca e nera di Lecce, a cui si affiancano Susumaniello, Fiano, Pinot Grigio e Chardonnay.
Il progetto più recente, completato nel 2022, è la cantina di Monteparano, nella denominazione del Primitivo di Manduria.

Grazie all’impegno incessante della famiglia Leo, il gruppo oggi risulta in crescita costante ed è presente in tutto il mondo. La produzione annuale attualmente si aggira attorno ai 5 milioni di bottiglie, di cui il 60% destinata alla vendita oltre confine nei paesi quali Danimarca, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Germania, Svizzera, USA, Brasile e altri.

Acquista i prodotti Paololeo sul nostro shop!


Ti potrebbe interessare…

-30% -30%
Rurale

Rosato Negroamaro Salento IGP BIO

6,93
-30%
7,63

Newsletter

Hai bisogno di aiuto?