Taccorosso

Negroamaro Puglia IGP - Annata: 2016


Disponibile

33,50

VITIGNO

Negroamaro

AFFINAMENTO

3 mesi in serbatoio di acciaio, 10 mesi in tonneaux e 3 mesi in bottiglia

GRADO ALCOLICO

14,5% vol

TEMP. DI SERVIZIO

18° C

IDEALE CON

Primi piatti importanti, con sughi ben conditi; secondi a base di carni rosse, funghi e cacciagione.

NOTE DEGUSTATIVE

Frutti di bosco, speziato, liquirizia e caffè


Available!

Condividi su:
Descrizione

Taccorosso è un Negroamaro in purezza ottenuto dai vigneti più vecchi della Cantina Paolo Leo. Gli antichi alberelli donano produzioni molto basse e di grandiosa qualità. La concentrazione del frutto, in fase di maturazione, esplode nei calici donando un vino di pregiata struttura e corpo.

VITIGNO: Negroamaro

DENOMINAZIONE: Puglia IGP

ZONA DI PRODUZIONE: i vigneti sono posizionati in un areale che si orienta tra le provincie di Taranto e Brindisi

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: tradizionale alberello pugliese

TERRENO: medio impasto.

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4500 piante per ettaro e 0,8 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: La vendemmia avviene manualmente alle prime ore del mattino dedicando grande attenzione ai grappoli che dovranno esprimere le migliori tipicità del vitigno

VINIFICAZIONE: Dopo la raccolta le uve vengono sottoposte a diraspatura ed il pigiato sosta in macerazione, a contatto con le bucce, per 12-15 giorni fermentando a temperatura controllata di 25°C. Rimontaggi giornalieri conferiscono al vino le meravigliose tipicità delle uve

MATURAZIONE: 3 mesi in serbatoio di acciaio, 10 mesi in tonneaux e 3 mesi in bottiglia

VOL.%: 14.5° alc.

APPORTO CALORICO: 101,5 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color rosso rubino dalle eleganti sfumature granate. All’olfatto si dimostra particolarmente complesso, con sentori di frutti di bosco, mirto e ginepro. Stuzzicanti spezie ricordano la liquirizia, il caffè e le aromatiche erbette mediterranee. Al sorso propone tannini affascinanti. Morbido e vellutato offre un’armonia gusto-olfattiva sensazionale

SERVIZIO: si consiglia a 18°C in ampi calici che ne favoriscano la massima espressione olfattiva

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: La potenza di questo Negroamaro si dona a pregiati piatti dalla succulente struttura. Proposto in compagnia di una tenera guancia di manzo cotta a bassa temperatura, curiosi primi piatti come tortelli di maiale pecorino e cime di rapa, e risotti al tartufo sono una egemonia dei sensi. Arrosti di tacchino e tenere tagliate sono un fascino intramontabile.

Informazioni aggiuntive
Peso2350 g
Annata

2016

Affinamento

3 mesi in serbatoio di acciaio, 10 mesi in tonneaux e 3 mesi in bottiglia

Formato

75 cl

Grado Alcolico

14,5% vol

Linea

Super Top

Temperatura

18° C

Tipo di Vino

Rosso fermo

Vitigno

Negroamaro

Riconoscimenti / Premi
Riconoscimento / Premio

Anno

Punteggio

Vinitaly 2015

2013

2013

La Selezione del Sindaco 2016

2013

Medaglia d'Argento

Mundus Vini 2017

2013

Medaglia d'Argento

Gambero Rosso 2020

2015

Tre Bicchieri

WOW! 2020 - The Italian Wine Competition!

2020

Medaglia di Bronzo

Città del Vino 2021

2021

Medaglia d'Oro

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c'è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.

Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci portando ancora il loro nome.

Le Cantine PaoloLeo sono oggi un'azienda moderna con una sede di 17.000 mq dotata di un modernissimo impianto di vinificazione, un’ampia bottaia e una linea d’imbottigliamento all’avanguardia in grado di raggiungere 7000 bottiglie l’ora.

Tuttavia, il "cuore" di tutta l'attuale superficie vitata sono ancora quei 25 ettari dove il bisavolo cominciò agli inizi del Novecento a vinificare le sue uve nella Masseria Monticello. Fu poi suo nipote Paolo Leo ad ereditare la terra e a costruire la cantina.

E oggi è ancora un erede, l'omonimo Paolo Leo, a guidare la cantina, insieme a sua moglie Roberta e ai figli maggiori, Nicola e Stefano che spianano il terreno ai fratelli minori Francesco e Alessandro.

Pagina ufficiale: www.paololeo.it

Scopri tutti i prodotti.

Ti potrebbe interessare…

-25%
Salice salentino Cantine Paololeo 1
Salice salentino

Salice Salentino DOP

6,00 4,50
Millefiori Negroamaro

Negroamaro Puglia IGP

12,50
Ottavianello

Vino rosso italiano

6,00

Newsletter

Open chat
Hai bisogno di aiuto?