Fiano del Salento

Fiano del Salento

Fiano Salento IGP

Produttore:

17,20

VITIGNO

Fiano

AFFINAMENTO

in acciaio sulle fecce fini per circa 3 mesi

GRADO ALCOLICO

12,5% vol

TEMP. DI SERVIZIO

12° C

IDEALE CON

Il Fiano del Salento è indicato per piatti a base di crostacei, pesce e frutti di mare. Si abbina molto bene anche con piatti a base di carni bianche e formaggi.

 

NOTE DEGUSTATIVE

Il suo colore è giallo paglierino con riflessi verdognoli; ha un profumo intenso di frutta tropicale come melone e banana, con sentori di agrume che ricordano il pompelmo. Al palato è equilibrato, con una buona acidità e lunghezza.


Descrizione

Di origine sconosciuta, il Fiano è uno dei vitigni a bacca bianca più prestigiosi del sud Italia.

Le sue radici sono antiche e gloriose: nel Medievo era comune trovare vini di fiano sulle tavole dei re e imperatori, che amavano il suo carattere fresco e fruttato.

La vendemmia viene effettuata di notte in modo da preservare la freschezza del frutto, ed in cassette da 5 kg per conservare l’integrità del prodotto.Alla pigiatura segue una macerazione a freddo,per migliorare l’estrazione aromatica.

Dopo la fermentazione c’è un’affinamento in acciaio sulle fecce fini per 3 mesi.

Informazioni aggiuntive
Peso1650 g
Affinamento

in acciaio sulle fecce fini per circa 3 mesi

Formato

75 cl

Grado Alcolico

12,5% vol

Linea

Top

Temperatura

12° C

Vitigno

Fiano

Riconoscimenti / Premi
Riconoscimento / Premio

Anno

Punteggio

International Wine Challenge 2019

2018

Argento

DECANTER World Wine Award 2019

2018

Commended

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c'è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.

Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci portando ancora il loro nome.

Le Cantine PaoloLeo sono oggi un'azienda moderna con una sede di 17.000 mq, una linea di imbottigliamento completamente automatizzata, una capacità di 50.000 ettolitri di vino e 500 barrique francesi e americane per l'invecchiamento dei vini.

Tuttavia, il "cuore" di tutta l'attuale superficie vitata sono ancora quei 25 ettari dove il bisavolo cominciò agli inizi del Novecento a vinificare le sue uve nella Masseria Monticello. Fu poi suo nipote Paolo Leo ad ereditare la terra e a costruire la cantina.

E oggi è ancora un erede, l'omonimo Paolo Leo, a guidare la cantina, insieme a sua moglie Roberta e ai figli maggiori, Nicola e Stefano.

Pagina ufficiale: www.paololeo.it

Prodotti correlati

Calaluna

Fiano Puglia IGP

11,40
Rosarose Rosé

Spumante Negroamaro Rosato Brut

12,10
Malvasia

Salento IGP

7,00
Passo Del Cardinale

Primitivo di Manduria DOP

12,10

Newsletter

× Hai bisogno di aiuto?