Fiano del Salento


Fiano del Salento

Fiano Salento IGP - Formato: 75 cl - Annata: 2022

Disponibile

14,90

VITIGNO

Fiano

AFFINAMENTO

4 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

GRADO ALCOLICO

12,5% vol

TEMP. DI SERVIZIO

12° C

IDEALE CON

Crostacei, pesce e frutti di mare; piatti a base di verdure, carni bianche e formaggi a pasta molle

 

NOTE DEGUSTATIVE

Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli; il profumo è intenso, dominato dagli agrumi e i frutti tropicali, tra cui melone e banana, con note minerali ed una certa sapidità. Al palato è equilibrato, fresco, con una buona acidità e lunghezza


Available!

Condividi su:
Scheda Tecnica

Di origini misteriose, il Fiano è uno tra i vitigni a bacca bianca più prestigiosi del Sud Italia. Le sue radici sono antiche e gloriose; visse una stagione d’oro nel Medioevo, quando era frequente trovarlo sulle tavole di re ed imperatori, che impazzivano con la sua freschezza, sapidità e aromi fruttati.

VITIGNO: Fiano

DENOMINAZIONE: Salento IGP

ZONA DI PRODUZIONE: area rurale della province di Brindisi e Lecce

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Contro-spalliera con cordone speronato

TERRENO: a medio impasto

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4000 piante per ettaro e 2,5 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: La vendemmia del Fiano viene effettuata di notte per evitare le alte temperature salentine e preservare la freschezza e acidità naturale del frutto. I grappoli si raccolgono in cassette da 5 kg per salvaguardarne l’integrità ed evitare l’ammostamento e la fermentazione precoce

VINIFICAZIONE: Alla pigiatura segue una macerazione a freddo delle bucce di 6-8 ore, necessaria per una completa estrazione aromatica. Segue la pressatura soffice, la chiarifica statica del mosto e la fermentazione. Il processo di fermentazione dura 10-12 giorni alla temperatura controllata di 16-17°C, per preservare freschezza e aromaticità

MATURAZIONE: Dopo la fermentazione, il vino affina in acciaio sulle fecce fini per 4 mesi e subito dopo 1 mese in bottiglia

GRADAZIONE ALCOLICA: 12,5 %

APPORTO CALORICO: 91 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli; il profumo è intenso, dominato dagli agrumi e i frutti tropicali, tra cui melone e banana, con note minerali ed una certa sapidità. Al palato è equilibrato, fresco, con una buona acidità e lunghezza

ABBINAMENTI: Crostacei, pesce e frutti di mare; piatti a base di verdure, carni bianche e formaggi a pasta molle

Informazioni aggiuntive
Peso 1500 g
Grado Alcolico

12,5% vol

Temperatura

12° C

Affinamento

4 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

Formato

75 cl

Linea

Top

Vitigno

Fiano

Annata

2022

Premi e Riconoscimenti
Riconoscimento / Premio

Annata

Punteggio

International Wine Challenge 2019

2018

Argento

DECANTER World Wine Award 2019

2018

Commended

IWSC 2020

2019

Medaglia di Bronzo

Mundus Vini 2020

2019

Medaglia di Argento

DECANTER World Wine Award 2021

2020

Bronze

INTERNATIONAL WINE & SPIRITS COMPETITION 2021

2020

Bronze

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c’è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.
Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci.
L’azienda Paololeo nasce con uomo e i suoi sogni, le sue intuizioni e il suo entusiasmo, ma anche con una grande donna, la moglie Roberta, e quattro figli sempre presenti e uniti.

Cantine Paololeo è oggi un’azienda moderna che si estende su 17.000 mq, con una linea di imbottigliamento completamente automatizzata, una capacità di 110.000 hl di vino e 1.000 barrique francesi e americane, 20 tonneau e 8 botti a 100 hl per l’invecchiamento dei vini.

All’azienda vinicola si affianca quella agricola che ad oggi possiede più di 70 ettari e una antichissima masseria del 1500 circondata da vigneti.
Le varietà principali coltivate sono Primitivo, Negroamaro, Malvasia bianca e nera di Lecce, a cui si affiancano Susumaniello, Fiano, Pinot Grigio e Chardonnay.
Il progetto più recente, completato nel 2022, è la cantina di Monteparano, nella denominazione del Primitivo di Manduria.

Grazie all’impegno incessante della famiglia Leo, il gruppo oggi risulta in crescita costante ed è presente in tutto il mondo. La produzione annuale attualmente si aggira attorno ai 5 milioni di bottiglie, di cui il 60% destinata alla vendita oltre confine nei paesi quali Danimarca, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Germania, Svizzera, USA, Brasile e altri.

Acquista i prodotti Paololeo sul nostro shop!


Ti potrebbe interessare…

-3%
Numen

Chardonnay Salento IGP

15,50 15,00
Calaluna

Fiano Puglia IGP

10,50
-9%
Minutolo

Valle d'Itria IGP

9,90

Newsletter

Hai bisogno di aiuto?