Sfizio Stories

Il Carnevale a tavola in Salento

Il Carnevale a tavola in Salento

Chiacchiere e non solo

Finu a Natale, né friddu, né fame, te Natale a nnanzi, tremane puru li pariti ca stannu vacanti”: traduzione per i non salentini “Fino a Natale, né freddo, né fame, da Natale in avanti tremano anche i muri che sono vuoti”. Questo detto salentino ben ci introduce all’inizio dei riti del Carnevale, che in Salento generalmente coincidono il rito delle focare (enormi falò) dedicati a Sant’Antonio Abate, a partire quindi da 17 gennaio, periodo per l’appunto molto freddo.

In Salento il Carnevale è una festività molto sentita: i riti del Carnevale hanno origini secolari, quello che per noi oggi è tradizione, e a cui siamo tanto legati, nasce con gli antichi rituali dionisiaci precristiani.

Tantissimi i paesi della provincia di Lecce, famosi per i festeggiamenti in onore del Carnevale, come Aradeo, Andrano, Borgagne, Casarano, Copertino, Nardò, Martignano, ma certamente la città di Gallipoli, perla salentina sul mar Ionio, si distingue nel territorio per organizzare sin dal primo Novecento colorate e suggestive sfilate di carri allegorici.

La maschera tipica del Carnevale gallipolino è “lu Titoru”, ovvero Teodoro, che trattenuto lontano dalla sua terra, desidera ardentemente tornare almeno per il Carnevale, nel periodo, cioè, in cui tutti potevano godere dell’abbondanza del cibo e divertirsi, prima dell’avvento della Pasqua.

In Salento il Carnevale si festeggia poi anche e soprattutto a tavola.

Non è Carnevale senza le Chiacchiere Salentine! Croccanti, ma così friabili che si sciolgono in bocca, le Chiacchiere Salentine si preparano con pochi e semplici ingredienti: farina, uova, zucchero, burro. Nonna Iole ha già illustrato in questo articolo i suoi segreti!

Numerose sono le specialità culinarie salentine per questa festa. Il menù di Carnevale in Salento comprende anche altri dolci, come le Dita degli Apostoli, preparate con frittatine di tuorli d’uovo con un ripieno di mandorle tostate e tritate e ricotta, arricchite dal sapore della cannella e dello zenzero. Sono serviti con una spolverata di zucchero.

Infine per chi ama il salato immancabile è la Fucazza de Carnuale, ovvero la focaccia di Carnevale. Un’ottima torta salata dalla pasta ben lievitata con un gustoso ripieno a base di carne di maiale a pezzetti, pecorino grattugiato, mozzarella e pomodori.

Come vedi, in Salento c’è tanto da vedere e da assaggiare tutto l’anno!

Se sei lontano, il nostro Sfizio di Carnevale ti farà passare la nostalgia! Acquistalo subito!

I prodotti più venduti

Promo
Passo Del Cardinale

Primitivo di Manduria DOP

11,00 9,35
Scegli formato
Negroamaro Cantine Paololeo
Negroamaro

IGP Salento

6,50
Scegli formato
Orfeo

Negroamaro Puglia IGP

15,90
Scegli formato
Promo
6,50 5,50
Scegli formato

Newsletter

Hai bisogno di aiuto?