-14%

Primitivo

Salento IGP - Formato: 375 ml Formato: 75 cl - Annata: 2021

Disponibile

6,90 5,90

VITIGNO

Primitivo

AFFINAMENTO

5 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

GRADO ALCOLICO

13,5%

TEMP. DI SERVIZIO

17-18 °C

IDEALE CON

Carni rosse e arrosti di pollame nobile, pezzetti di cavallo al sugo

NOTE DEGUSTATIVE

Ciliegia e piccoli frutti rossi


Svuota
Condividi su:
Scheda Tecnica

Il Primitivo è un antico vitigno coltivato in Puglia le cui uve presentano una maturazione molto precoce rispetto ad altre varietà. Una particolarità del tutto interessante del Primitivo è che a distanza di soli 20 giorni dalla vendemmia, questo vitigno, è in grado di dare una discreta seconda produzione. Tradizionalmente i frutti di questa “seconda vendemmia” vengono utilizzati per donare freschezza a questo vino poderoso migliorandone la freschezza dei mosti ottenuti dalla prima vendemmia.

VITIGNO: Primitivo

DENOMINAZIONE: Salento IGP

ZONA DI PRODUZIONE: area rurale di Sava e Manduria in provincia di Taranto

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato

TERRENO: medio impasto

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 5000 piante per ettaro e 2,5 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: La vendemmia avviene manualmente verso l’ultima decade di agosto. Durante le prime ore del mattino i grappoli vengono delicatamente riposti in piccole cassette da 5 kg

VINIFICAZIONE: Dopo la raccolta l’uva viene diraspata ed il pigiato fermenta in acciaio inox a temperatura controllata di 22-24°C per 8-10 giorni. Preziosi rimontaggi giornalieri offrono l’estrazione delle tipicità del vitigno. Subito dopo avviene la fermentazione malolattica

MATURAZIONE:  5 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

VOL.%: 13.5° alc.

APPORTO CALORICO: 94,5 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color rosso rubino dai riflessi violacei. All’olfatto si dimostra fragrante, con sentori di ciliegie e piccoli frutti rossi. More, gelsi e lamponi sono un morbido morso estivo. Dal gusto rotondo e avvolgente propone una fine freschezza e setosa tannicità

SERVIZIO: si consiglia a 18°C in ampi calici che ne favoriscano la massima espressione olfattiva

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Il Primitivo in questa linea diventa un contributo ai piatti della cucina storica pugliese. Abbinato a fumanti polpette al sugo e parmigiane al forno dona lode ai piatti a lunga cottura. Servito in abbinamento ad un tenero gulash può diventare un sorprendere pasto conviviale.

Informazioni aggiuntive
Peso 1650 g
Dimensioni 7 × 7 × 30 cm
Tipo di Vino

Rosso fermo

Affinamento

5 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

Formato

75 cl, 375 ml

Temperatura

17-18 °C

Linea

Varietali

Annata

2021

Vitigno

Primitivo

Grado Alcolico

13,5%

Premi e Riconoscimenti
Riconoscimento / Premio

Annata

Punteggio

IWC 2014

2013

Menzione

IWWA 2014

2013

Medaglia d'Argento

IWC 2015

2014

Medaglia d'Argento

Decanter 2015

2014

Menzione

IWS 2015

2014

Medaglia d'Argento

IWC 2017

2016

Commended

Mundus Vini 2018

2017

Commended

Decanter 2018

2017

Medaglia di Bronzo

Mundus Vini

2020

Medaglia di Argento

Cantine Paololeo

Se è vero che dietro ogni bottiglia di vino c'è sempre una storia da raccontare, quella dei vini Paololeo è una storia semplice e bella, come tutte le storie di famiglia.

Sono state ben cinque le generazioni di viticoltori che, uniti da una passione per il vino e senza mai allontanarsi dalla propria terra, hanno costruito ciascuno un pezzo di storia della cantina che, oggi come allora, sorge a sud di Brindisi, nella cittadina di San Donaci.

L’azienda Paololeo pone al centro la famiglia e intorno il territorio in tutte le sue tradizionali espressioni; all’azienda vinicola si affianca quella agricola che ad oggi possiede più di 70 ettari e una antichissima masseria circondata da vigne; Primitivo, Negroamaro, Malvasia bianca e nera di Lecce: questi i principali vitigni autoctoni coltivati  seguiti dallo Chardonnay e dal Fiano.
E’ oggi un’azienda moderna con una sede di 35.000 mq, una linea di imbottigliamento completamente automatizzata, una capacità  di 120.000 ettolitri di vino e 1000 barrique francesi e americane per l’invecchiamento dei vini.
La produzione annuale attualmente si aggira attorno ai 5 milioni di bottiglie, di cui il 60% destinata alla vendita oltre confine nei paesi quali Danimarca, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Germania, Svizzera, USA, Brasile e altri.

Restare fedeli alla tradizione è stato da sempre l’obiettivo di Paolo Leo, animato dalla stessa passione ereditaria che ha accompagnato l’attività familiare dei Leo per più di cento anni.

Pagina ufficiale: www.paololeo.it

Scopri tutti i prodotti.

Ti potrebbe interessare…

-15%
Fiore di vigna

Primitivo Salento IGP

18,90 16,00
Scegli formato
-18%
Passo Del Cardinale

Primitivo di Manduria DOP

11,00 9,00
Scegli formato
Primitivo Di Manduria

Primitivo di Manduria DOC

14,90
-15%
6,50 5,50
Scegli formato

Newsletter

Hai bisogno di aiuto?